mercoledì 24 novembre 2010

IL NUOVO ALBUM DI PJ HARVEY



Non me l'aspettavo certo così presto. Un nuovo album di Polly Jean in uscita il 14 febbraio 2010. Si chiamerà Let England Shake e, come si comprende già dal titolo, sarà dai contenuti altamente politicizzati, così come da lei stessa dichiarato in un'intervista alla BBC. Sono curioso di leggere anche i testi delle canzoni d'"amore" dell'album e quanto c'entri il fatto che il disco esca il giorno di San Valentino. Let England Shake, registrato in una vecchia chiesa, sarà prodotto da Flood (già con U2 e Smashing Pumpkins) con l'ormai consueto contributo artistico di Jonh Parish (cointestatario dell'album precedente "a woman a man walked by") e di Mick Harvey. Per il resto si sa poco e il fatto che nei suoi recenti lavori abbia adottato soluzioni musicali diverse come in Uh Huh Her, dove ha suonato tutti gli strumenti ad eccezione della batteria, mentre  White Chalk fu di solo piano e voce, rende l'attesa ancora più interessante. Sotto, la canzone omonima presentata in anteprima in uno show televisivo. Strumento usato?

3 commenti:

Lucien ha detto...

Ogni nuova uscita di PJ è per me un evento,; insieme a Patti Smith è una delle mie artiste predilette.
Speriamo bene, perché questa canzoncina non è che mi entusiasmi!

Incredibile che la parola di verifica per il commento fosse: YISILARP. Non sarà il nome dello strumento?

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

bene bene, questo assaggio mi piace. mi sembra un nuovo netto cambio di direzione e nell'album è probabile che di sorprese ce ne saranno altre..
well well well

Resto In Ascolto ha detto...

@ Lu: intuizione di blogger? secondo me dopo la Smith, Joplin e Joni Mitchell, la Harvey hai i titoli per essere considerata un'altra delle grandi passate di QUA.

@ Kid: anche se non tutti i suoi cambi di direzione mi hanno entusiasmato (vedi white chalk) sono sempre i benvenuti.