lunedì 14 febbraio 2011

RADIOHEAD, nuovo album The King Of Limbs

Radiohead Fans Advisory: explicit lyrics:
ho amato i Radiohead di The Bends e Ok Computer (ancora oggi sono tra i miei preferiti di sempre). Dall'album successivo in poi, invece, è cominciata una lenta e inarrestabile avversione alla loro musica (?) e al cantato di Yorke, tuttora in corso. E poi tutto quel vociare, quel brusio 'genio di qua' 'genio di la' (e tanti saluti a Eno, Byrne, Zappa etc etc etc etc etc... ). Boh! Non ci capisco granchè di musica, questa è la verità. Ad ogni modo, il 9 maggio uscirà il loro nuovo album The King of Limbs, per il quale, a differenza del suo predecessore In Rainbows, la band non lascierà decidere all'utente il prezzo del download dei brani, ma alla modica cifra di $48 i fans potranno ricevere un 'pacco' di roba, tra cui magliette, vinili, cd e molto altro. Streaming in anteprima del disco dal 19 febbraio per chi metterà mano al portafoglio con largo anticipo. E c'è da scommettere che saranno in tanti. Nel frattempo ...





13 commenti:

Lucien ha detto...

Bella news, anche se l'operazione di marketing mi pare piuttosto discutibile. Io ho amato molto anche Hail to the thief e ricordo anche uno strepitoso concerto al Castello di Ferrara.

Resto In Ascolto ha detto...

beato te.
ciao Lu.

Alligatore ha detto...

Concordo con Lucien, "Hail to the thief" è un gran disco, tra i miei preferiti dei Radiohead.

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

"Radiohead Fans Advisory: explicit lyrics" direi che hai avvertito giustamente, ma al mettere in dubbio il genio dei radiohead ho comunque avuto un momento di trasalimento :D

Resto In Ascolto ha detto...

Il fatto, caro Marco, è che io sono solo un semplice fruitore di musica e per quanto mi sforzi non riesco ad arrivarci. Sono dei geni perchè? Solo perchè hanno stravolto il loro modo di fare musica e abbandonare lo star system? O c'è dell'altro? Sono anni che sento parlare di genialità dei Radiohead ma ancora nessuno che sia stato in grado di spiegarmi il perchè e il per come. Davvero, che qualcuno me lo spieghi, voglio entrare anche io nel vostro mondo ... un caro saluto.

microbot ha detto...

Non c'è bisogno di spiegazioni, prova ad ascoltare chiudendo gli occhi

Resto In Ascolto ha detto...

minchia microbot, ma sei spiccicato a graham parker sul retro di mona lisa sister (se non ricordo male). tu dici che se li ascolto ad occhi chiusi i dubbi si dilegueranno?? ci proverò! però se mi addormento non t'incazzare. ciao e grazie per il tuo feedback.
g

Giamp ha detto...

Beh mi associo ai compagni di cordata pro radiohead, tu sai che li adoro.
Trovo anche io che Hail to the Thief sia un gran bell'album. Bah potrei quasi quasi rispolverarlo e scriverti due cose.

bye

Resto In Ascolto ha detto...

perchè no!

Musica Libera Tutti ha detto...

Il nuovo album lo sto ascoltando ora per la seconda volta quindi mi riservo ogni giudizio per ora. Su tutti gli altri post- "Ok Computer" invece, perlomeno "Kid A" e "Amnesiac" sono dei dischi geniali, dove davvero si ha la distruzione del concetto di canzone e la fusione (una delle più complete a mio parere) tra rock ed elettronica. "Hai To The Thief" non mi è piaciuto tantissimo ma dovrei riascoltarlo, mentre "In Rainbows" non sarà un capolavoro, ma è uno dei dischi più belli al mondo da ascoltare, e riesce a non annoiare dopo mesi di ascolto (chiaro, partendo dal presupposto che i Radiohead piacciano). Probabilmente le motivazioni per cui abbiano fatto dei capolavori dopo "Ok Computer" non le vuoi solo ascoltare, è come se ti chiedessi perché allora i primi tre sono dei capolavori, potrei smontare ogni tuo tentativo di provarmelo perché la realtà dei fatti è che la musica in senso generale e soprattutto parte di essa, Radiohead in prima linea, non è spiegabile intellettualmente, è semplicemente arte allo stato puro, quindi solo in parte comprensibile dall'intelletto, e in parte dal cuore, dallo spirito.

Resto In Ascolto ha detto...

"Kid A" e "Amnesiac" sono dei dischi geniali, dove davvero si ha la distruzione del concetto di canzone e la fusione (una delle più complete a mio parere) tra rock ed elettronica". Il nocciolo della questione è questo: tu sei il primo ad evermi dato una motivazione. A me non interessa sapere perchè sono dei capolavori. Io voglio che mi venga spiegato il perchè (dopo ok computer, che invece ritengo la perfetta sintesi tra rock ed elettronica) i Radiohead si debbano considerare geni per poi discuterne.
grazie per il commento e benvenuto.
Gianni

logo ha detto...

riescono o sono riusciti a farci impazzire seguendo le linee della pschedelia ,mettendo l' implosione al posto della esplosione ...

Resto In Ascolto ha detto...

bella Logo, ci aggiungo anche questa. continuate così, state per convincermi. poi le pubblicherò tutte, e finalmente tutti sapranno perchè i Radiohead sono geniali.
ciao e grazie.